Perde 400 euro al bingo, ai genitori dice di essere stato rapinato

Un operaio di 24 anni di Chianocco ha raccontato di essere stato rapinato da tre uomini armati, mentre in realtà aveva perso i soldi nel gioco. I Carabinieri lo hanno denunciato per simulazione di reato

Un operaio ventiquattrenne di Chianocco ha raccontato di essere stato rapinato da tre uomini armati di coltello, che lo avrebbero costretto con la forza a ritirare 400 euro da un bancomat di Rivoli. Storia non vera, in quanto il ragazzo aveva speso i soldi al Bingo inventando tutto per giustificare i soldi prelevati ai genitori.

I Carabinieri hanno smascherato l'operaio visionando i filmati di sicurezza della banca. Al momento del prelievo infatti il ragazzo si trovava da solo e indisturbato. Alla fine anche il ragazzo ha confessato ed è stato denunciato per simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento