Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Maltempo a Torino: ha ricominciato a piovere, chiesto lo stato di calamità

A Torino il Po non è esondato ai Murazzi e sono stati riaperti due ponti sulla Dora, il ponte Bologna, che collega via Bologna a corso XI Febbraio, e il ponte di piazza Fontanesi

E' sempre allerta in gran parte del Piemonte, dove la notte ha concesso una breve tregua. A Torino il Po non è esondato ai Murazzi e sono stati riaperti due ponti sulla Dora, il ponte Bologna, che collega via Bologna a corso XI Febbraio, e il ponte di piazza Fontanesi (lungo Dora Voghera), zona della città che ieri destava grande preoccupazione. Le previsioni peggiori non si sono verificate, ma questo non significa che l'emergenza sia cessata. Il colmo di piena del Po sta transitando a Torino con valori vicini all' elevata criticità.

GLI AGGIORNAMENTI

ORE 18.30 - Lo sciopero dei benzinai è stato confermato ma, a causa del maltempo e per non ostruire i mezzi di soccorso, verrà fatto solo nelle ore notturne dell'8, 9 e 10 novembre. Durante le ore diurne il servizio dei benzinai sarà regolare.

ORE 17.00 - Continua a piovere su tutto il territorio del pinerolese. A Inverso di Torre Pellice da ieri un centinaio di persone è rimasto senza acqua potabile i tubi l'acquedotto sono stati tranciati proprio dal cedimento della via di comunicazione.

ORE 16.20 - Il livello dei fiumi si sta abbassando in tutto il Piemonte, ma tra poche ore si dovrebbe assistere ad un'inversione di tendenza. A fare aumentare nuovamente la portata dei corsi d'acqua, a cominciare da Tanaro e Po, sarà la ripresa, dal tardo pomeriggio, delle piogge abbondanti su Biellese, Torinese e Cuneese.

ORE 15.40 - Il Prefetto di Torino, Alberto Di Pace, ha parlato di una situazione in miglioramento, dopo l'incontro del centro coordinamento soccosi, "ma la guardia resta alta e continueremo a riunirci per continuare il monitoraggio. In questi giorni la sala operativa della Protezione Civile regionale ha svolto i suoi compiti egregiamente e c'é stato un costante scambio operativo con la Prefettura".

ORE 15.00 - Il sindaco di Torino Piero Fassino tranquillizza tutti: "L'emergenza é passata senza danni significativi a persone e cose, la vita della città sta tornando alla normalità".

ORE 13.20 - Domani le scuole a Torino saranno aperte, lo ha comunicato il sindaco Fassino

ORE 13.00 - Polemiche per le frasi di Cavallotto (Lega Nord): "Ora che la pioggia è riuscita nell'impresa in cui aveva fallito il sindaco Piero Fassino, ossia lo sgombero del campo nomadi abusivo sul Lungo Stura Lazio, mi auguro che il comune provvederà all'identificazione di tutti gli irregolari che vivevano in quel campo".

ORE 12.25 - Il Presidente della Regione, Roberto Cota, ha chiesto lo stato di calamità naturale sul Piemonte.

ORE 12.00 - La situazione sulle linee ferroviarie regionali è tornata regolare. Riaperta la PInerolo-Torre Pellice e le tratte alessandrine.

ORE 11.40 - L'anagrafe di corso Moncalieri 18 rimarrà chiusa nella giornata odierna a causa della piena del Po. A rischio l'apertura nei prossimi giorni.

ORE 11.15 - Si iniziano a contare i danni causati all'agricoltura, causati dal maltempo, ma anche dall'esondazione in alcuni tratti dei fiumi Po e Tanaro.

ORE 11.00 - Aprendo l'assemblea generale dell'associazione del Vco e dell'UPT (Unione Province Piemontesi), il presidente Massimo Nobili ha commentato: "Nell'affrontare l'allerta maltempo le Province sono state punto di riferimento per i Comuni e i volontari, dimostrando quanto sia necessaria l'esistenza di un ente intermedio".

ORE 10.20 - La situazione dei fiumi continua ad essere monitorata minuto per minuto. Le notizie sono comunque positive, il livello del Po infatti è già sceso di circa 10 centimetri rispetto a questa notte, così come tutti gli affluenti.

ORE 10.00 - Continua a piovere a Torino e, secondo le previsioni, non smetterà nelle prossime 12 ore.

ORE 9.10 - L'ondata di piena è passata a Torino tra le 2 e le 4, il livello dell'acqua è salito ai Murazzi a metà della notte ma ora è in costante diminuzione.

LA DIRETTA DI IERI

 

TUTTI I VIDEO

> Il livello del Po, 7 novembre mattina

> Case e cortili allagati a Giaveno

> Torrente Ceronda a Venaria Reale

> Fiume Dora dal Ponte di corso Umbria

> Fiume Po dai Murazzi alle ore 14

> Barriera di Milano, il ponte sopra il fiume Dora

> Fiume Po dai Murazzi alle ore 17

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Torino: ha ricominciato a piovere, chiesto lo stato di calamità

TorinoToday è in caricamento