Ucciso in strada in centro, era un giovane di Biella: è giallo

Gli investigatori sono sulle tracce dell'assassino

Foto servizio di Stefano Guidi

Omicidio in pieno giorno in centro. Un uomo è stato sgozzato, sabato 23 febbraio, sul lungo Po, in via Napione, angolo corso San Maurizio. Si tratta di Stefano Leo, un italiano di 34 anni, originario di Biella: un testimone ha raccontato di averlo visto risalire dai Murazzi e, dopo aver tentato di chiedere aiuto a un'auto di passaggio, accasciarsi a terra.

L'uomo è stato accoltellato. Il giovane viveva e lavorava a Torino da tempo, nel negozio KWay in piazza Cln. Ogni giorno si recava al lavoro a piedi ma non è ancora chiaro cosa sia successo ieri mattina, lungo Po. Le indagini sono affidate ai carabinieri che sono sulle tracce dell'assassino, al momento ancora in fuga. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento