Ucciso in strada in centro, era un giovane di Biella: è giallo

Gli investigatori sono sulle tracce dell'assassino

Foto servizio di Stefano Guidi

Omicidio in pieno giorno in centro. Un uomo è stato sgozzato, sabato 23 febbraio, sul lungo Po, in via Napione, angolo corso San Maurizio. Si tratta di Stefano Leo, un italiano di 34 anni, originario di Biella: un testimone ha raccontato di averlo visto risalire dai Murazzi e, dopo aver tentato di chiedere aiuto a un'auto di passaggio, accasciarsi a terra.

L'uomo è stato accoltellato. Il giovane viveva e lavorava a Torino da tempo, nel negozio KWay in piazza Cln. Ogni giorno si recava al lavoro a piedi ma non è ancora chiaro cosa sia successo ieri mattina, lungo Po. Le indagini sono affidate ai carabinieri che sono sulle tracce dell'assassino, al momento ancora in fuga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

  • Si scontrano due auto all'incrocio: morta una donna e ferita sua figlia

Torna su
TorinoToday è in caricamento