Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Donna morta trovata in strada, uccisa con quattro colpi di pistola

Nella serata di ieri Donika Xahfa, albanese di 47 anni, è stata uccisa dal compagno al termine di una lite. L'uomo si è poi costituito ai carabinieri

Donika Xahfa, una donna di origini albanesi di 47 anni, è stata trovata senza vita nel cuore della città di Vercelli, in viale Garibaldi. Il suo corpo giaceva a terra a pochi metri dalla stazione centrale. Un passante ha notato il suo corpo a terra e ha chiamato le forze dell'ordine.

Uccisa con quattro colpi di pistola: così è morta la donna. A ucciderla è stato l'ex marito Raffaele V., un 59enne residente a Calliano, in provincia di Asti. In un primo momento sembra che l'uomo abbia tentato la fuga subito dopo l'omicidio, ma poi si è costituito. Si è presentato al comando provinciale dei carabinieri con il suo avvocato e ha raccontato tutto.

Inizialmente l'omicida aveva parlato di aver ucciso sua moglie. In realtà si è poi scoperto che i due non erano sposati ma erano separati da tre anni. Il movente potrebbe essere ricercato in un gesto di gelosia nei confronti della donna, un attimo di follia che si è trasformato in tragedia.

Alla scena avrebbe assistito una donna. L'uomo nella serata di ieri si era recato a Vercelli - dove la donna viveva dopo la separazione insieme ai due figli avuti da una precedente relazione - con l'intenzione di riallacciare i rapporti. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, tra i due c'é stato un violento litigio nei pressi della stazione ferroviaria. L'uomo, esasperato dai continui rifiuti, ha estratto la pistola e l'ha uccisa, lasciandola in una pozza di sangue ormai priva di vita in mezzo alla strada. L'omicida è poi salito in auto e ha fatto rientro a Calliano d'Asti, dove abita, e si è poi costituito ai carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna morta trovata in strada, uccisa con quattro colpi di pistola

TorinoToday è in caricamento