Uccide l'ex moglie e poi si suicida: la tragedia di un ex bancario e di una ex commerciante

Matrimonio durato pochi mesi

Enrico Giorio e Maria Clara Cornelli avevano entrambi 74 anni

E' stata una doppia tragedia l'omicidio-suicidio avvenuto nel pomeriggio di lunedì 7 maggio 2018 a Rivoli, nel parcheggio del supermercato Biobottega all'angolo tra corso Susa a via Alpignano.

Enrico Giorio, l'assassino e poi suicida, era un ex bancario in pensione di 74 anni. Era al suo terzo matrimonio. La seconda moglie era morta due anni fa. Originario di Rivoli, abitava a Savonera di Collegno in via Villa Cristina 18.

Qui, fino a poco tempo fa, aveva vissuto anche Maria Clara Cornelli, ex commerciante originaria di Sant'Ambrogio di Torino anche lei di 74 anni. Dopo avere litigato con Giorio era tornata a vivere a Sant'Ambrogio. Anche lei era vedova e lascia un figlio adulto.

Ancora non è chiaro come mai i due si trovassero in quel parcheggio. E' possibile che lui le avesse dato appuntamento per chiarirsi, ma non è escluso che l'avesse seguita.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento