Uccide l'ex moglie e poi si suicida: la tragedia di un ex bancario e di una ex commerciante

Matrimonio durato pochi mesi

Enrico Giorio e Maria Clara Cornelli avevano entrambi 74 anni

E' stata una doppia tragedia l'omicidio-suicidio avvenuto nel pomeriggio di lunedì 7 maggio 2018 a Rivoli, nel parcheggio del supermercato Biobottega all'angolo tra corso Susa a via Alpignano.

Enrico Giorio, l'assassino e poi suicida, era un ex bancario in pensione di 74 anni. Era al suo terzo matrimonio. La seconda moglie era morta due anni fa. Originario di Rivoli, abitava a Savonera di Collegno in via Villa Cristina 18.

Qui, fino a poco tempo fa, aveva vissuto anche Maria Clara Cornelli, ex commerciante originaria di Sant'Ambrogio di Torino anche lei di 74 anni. Dopo avere litigato con Giorio era tornata a vivere a Sant'Ambrogio. Anche lei era vedova e lascia un figlio adulto.

Ancora non è chiaro come mai i due si trovassero in quel parcheggio. E' possibile che lui le avesse dato appuntamento per chiarirsi, ma non è escluso che l'avesse seguita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento