Omicidio Rivalba, data l'autorizzazione per il funerale

Dopo quasi tre settimane dalla morte di Paolo Pilla il pm ha dato il nullaosta per per i funerali. Intanto proseguono le indagini a tutto campo, numerose persone interrogate

Paolo Pilla, trovato morto il 2 agosto

Il mistero dell'uccisione del tecnico informatico di Rivalba, ritrovato esanime il 2 agosto scorso, non si è ancora risolto, ma questa mattina il sostituto Procuratore della Repubblica di Torino Sabrina Noce ha disposto il dissequestro della salma e ha concesso il nullaosta per i funerali di Paolo Pilla. L'autopsia ha accertato che la morte è avvenuta il 30 luglio e che l'uomo è stato ucciso con tre colpi di pistola alla nuca, che in un primo momento non erano stati rilevati nel corso dell'esame medico-legale esterno.

Vanno avanti gli interrogatori da parte dei Carabinieri per ricostruire le ultime ore di Paolo Pilla. Al momento la pista ritenuta più probabile è quella secondo la quale il delitto potrebbe essere maturato negli ambienti della ricettazione, anche se gli investigatori non escludono che la morte possa essere avvenuta al termine di liti per questioni economiche o di vicinato.

Non è stato fatto nessun passo avanti nelle indagini dalle analisi dei computer e cellulari della vittima. Si attendono ancora, invece, i risultati delle analisi effettuate dai militari del Ris di Parma il 5 agosto scorso nella zona del rinvenimento del cadavere, che comunque avrebbero accertato che nessuno è entrato all'interno del rustico - acquistato dalla vittima a un'asta fallimentare pochi mesi fa - a circa 150 metri dal luogo in cui è stato trovato il corpo.

(ANSA)







 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento