Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Omicidio in piazza a Torino Centro: si è trattato di un agguato a sangue freddo

Assassino operato, potrebbe salvarsi. Forse è un parente

A uccidere Abdellah Masrare, il marocchino di 65 anni accoltellato a morte nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 8 settembre 2021, in piazza della Repubblica a Torino è stato un suo connazionale di 55 anni senza fissa dimora, Noureddine Habab, che la vittima potrebbe avere ospitato nel suo appartamento di strada Maddalene.

Prima di stramazzare al suolo in piazza Statuto, dove ha cercato di suicidarsi con lo stesso coltello usato per l'omicidio, l'assassino ha farfugliato di avere ucciso un parente. Al momento, però, il legame di sangue tra i due non è stato accertato dagli agenti della squadra mobile, che conducono le indagini con il coordinamento del pm Francesca Traverso della procura cittadina.

Nell'appartamento popolare di Barriera di Milano gli agenti hanno trovato tracce inequivocabili della presenza di una seconda persona. Masrare, invece, viveva da solo da dieci anni in quel posto, ma si trovava in Italia da almeno 20. Si arrangiava sbarcando il lunario con lavoretti, spesso abusivi. L'unica cosa che raccontano i vicini di casa è che quell'appartamento era sempre molto rumoroso, in quanto l'uomo era solito ospitare amici di sera e ascoltare musica marocchina ad alto volume.

Per quanto riguarda la dinamica dell'accaduto, si è trattato di un omicidio a sangue freddo. L'assassino, infatti, ha sorpreso Masrare mentre era seduto su una delle panchine di pietra della piazza, ma nessun testimone parla di un litigio. Se i due hanno avuto una discussione, questo è avvenuto in precedenza e altrove. Sul corpo, in ogni caso, non ci sono segni di difesa.

L'assassino, invece, è stato operato per quattro ore ieri sera all'ospedale Molinette. La prognosi non è ancora stata sciolta, ma l'intervento al cuore è riuscito e i medici appaiono fiduciosi sulle possibilità di salvarlo. Oltre alla coltellata che ha rischiato di essere letale, sono state trovate tracce di un secondo fendente al polmone, sempre autoinferto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in piazza a Torino Centro: si è trattato di un agguato a sangue freddo

TorinoToday è in caricamento