Cronaca Cit Turin / Via Principi d'Acaja, 38

Omicidio a Torino Cit Turin: vestiti sporchi di sangue trovati nella disponibilità del fratello della vittima

L'uomo è stato arrestato ieri

La scena dell'omicidio di via Principi d'Acaja

Vestiti sporchi di sangue sono stati trovati nella disponibilità di Carlo Pellegrini, il 48enne torinese arrestato ieri, lunedì 28 giugno 2021, per l'omicidio del fratello Enrico, 52enne il cui corpo è stato trovato domenica in una cantina del palazzo di via Principi d'Acaja 38 a Torino, dove entrambi abitavano col padre Rodolfo. È questa la principale prova in mano ai carabinieri del nucleo investigativo, le cui indagini sono coordinate dal pm Delia Boschetto. Sulle mani di Carlo, arrestato nella seconda casa a Rovereto (Trento), sono state trovate anche ferite compatibili con una colluttazione. Gli abiti verranno mandati in ogni caso ad analizzare per capire a chi appartenga il sangue. Per il momento, sempre che venga confermato che sia lui l'assassino, il movente del delitto rimane sconosciuto così come ignoto continua a essere il giorno in cui è avvenuto.

+++NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO+++

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Torino Cit Turin: vestiti sporchi di sangue trovati nella disponibilità del fratello della vittima

TorinoToday è in caricamento