Cronaca Moncalieri / Strada Genova

Omicidio a Moncalieri, donna uccisa in fabbrica abbandonata

A ucciderla sarebbe stato il marito: sulle sua tracce adesso ci sono i Carabinieri, intervenuti tempestivamente sul luogo del delitto. La vittima sarebbe stata colpita alla testa con un ramo fino alla morte. La donna, 27 anni e quattro figli, non era in possesso dei documenti di riconoscimento

Omicidio a Moncalieri in strada Genova 216. Nel degrado dei rifiuti, tra le fatiscenti mura di una fabbrica abbandonata si è consumata l'uccisione di una giovane donna di 27 anni. Un ex capannone trasformato in rifugio è stato il teatro di un efferato omicidio che vede coinvolta una donna uccisa, probabilmente, dal proprio marito per ragioni ancora sconosciute. 

L'uomo avrebbe colpito la giovane cittadina romena al capo con uno dei rami staccati dagli alberi che circondano il fabbricato. Sembrerebbe che prima di fuggire, l'abbia colpita più volte alla testa fino a lasciarla esanime in terra tra i rifiuti che tapezzano i pavimenti di quella che, presumibilmente, è diventata la dimora di diverse persone. Infatti, in quelli che con buona probabilità un tempo erano gli uffici dell'azienda, i carabinieri hanno ritrovato giacigli e vestiario di vario genere che lasciano pensare che si trattasse di una sorta di ricovero di fortuna. 

Dopo avere ucciso la moglie ,Magda Valcelian, questo il nome della ragazza madre di 4 figli, il presunto omicida si è diretto a piedi verso la più vicina fermata dell'autobus, a poco più di 30 metri dal luogo del delitto. Una volta salito su un mezzo della linea 45, il cittadino romeno è riuscito a far perdere le sue tracce, anche se alcuni testimoni raccontano di averlo visto nei pressi di piazza Carducci. 

Ad intervenire sul posto gli uomini dell'Arma dei carabinieri di Moncalieri che hanno dato subito il via alle indagini per capire le dinamiche dell'omicidio e i controlli a tappeto per ritrovare il fuggitivo. Arrivati sul posto i militari hanno trovato anche altri quattro uomini che sono stati accompagnati in caserma per essere sentiti. Intanto non si fermano le ricerche del marito della vittima in tutta la città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Moncalieri, donna uccisa in fabbrica abbandonata

TorinoToday è in caricamento