menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio nella notte in un appartamento: marito accoltella la moglie

Al culmine di una lite

Un romeno di 46 anni ha ucciso la moglie, sua connazionale 38enne, a seguito di una lite. E’ accaduto nella notte intorno alle 2 in un appartamento al quinto piano di una palazzina di via Borgaro, 95 a Torino.

L’uomo, a seguito del delitto, ha chiamato i soccorsi e la polizia che lo ha sottoposto a fermo. La donna, Nicoleta Grigoras, è stata accoltellata ed è morta poco dopo l’arrivo dei sanitari del 118.

Sulla vicenda indaga la squadra mobile della Questura. Ignote al momento le cause che hanno scatenato la furibonda lite tra i coniugi che hanno due figli maschi di 4 e 10 anni. Non si sa se i piccoli fossero presenti nell'appartamento questa notte.

Una coppia a modo 

"Erano una coppia a modo, non li abbiamo mai sentiti litigare, chi poteva immaginarsi una cosa del genere?". Sono increduli i vicini del quarto piano di Nicoleta e Constantin Cesar Hrimiuc che al mattino, alle cinque, hanno visto il via vai di poliziotti nelle scale. Rumeni di origine, i due abitano al civico 95 da solo un anno, insieme ai loro due bambini di 4 e 10 anni, che nessuno sa se fossero in casa nel momento del delitto o piuttosto a casa della nonna materna che spesso li aiutava nella gestione dei piccoli.

Qualcuno, nel palazzo, ha sentito la donna urlare nel cuore della notte: poi più nulla, solo l'arrivo dell'ambulanza. Constantin era magazziniere per la Blue Air all'aeroporto di Caselle, Nicoleta era maestra di scuola. "La ragazza era molto gentile, lui più timido ma educato, salutava sempre... aveva persino paura del mio volpino - ricorda il vicino del quarto piano -, sembra impossibile possa averla uccisa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento