Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Caselle Torinese

Omicidio Michael Capello, coinquilino iscritto nel registro degli indagati

E' un atto dovuto, spiegano gli investigatori. Continuano le indagini per risalire al killer del ragazzo di 22 anni di Caselle Torinese

Michael Capello, la vittima di Caselle

Continua la caccia all'assassino del 22enne Michael Capello, il ragazzo trovato morto in casa lo scorso martedì a Caselle Torinese. Dall'autopsia è emerso che si tratta di omicidio, avvenuto presumibilmente tra l'una e le cinque di notte. Un'uccisione brutale avvenuta con una cinquantina di coltellate tra cui alcune alla nuca.

Tra i sospettati c'è il coinquilino della vittima, un ragazzo romeno che di mestiere fa il panettiere. E' stato iscritto nel registro degli indagati quale "atto dovuto", come hanno spiegato gli investigatori. Le ricerche della Polizia non si fermano e si continua ad indagare a tutto campo.

Vicino al corpo di Michael sono stati trovati capelli e peli, utili per le indagini. Intanto è stato arrestato anche un amico della vittima, di nazionalità romena, trovato in possesso di 80 grammi di hashish.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Michael Capello, coinquilino iscritto nel registro degli indagati

TorinoToday è in caricamento