Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Collegno

Massacro di Collegno, la Procura analizza gli sms delle vittime

Proseguono le indagini sul massacro effettuato l'ultimo giorno dell'anno a Collegno: la Procura sta analizzando gli sms delle vittime. Domani sarà conferito l'incarico per le autopsie

Proseguono le indagini della Procura sul massacro di Collegno. Nella giornata odierna, i carabinieri hanno consegnato al magistrato la relazione sul contenuto dei cellulari e dei supporti informatici sequestrati a casa delle vittime, che vivevano in un appartamento di corso Francia, nel centro di Collegno.

Secondo quanto sarebbe emerso dall'analisi degli sms, tra il padre di famiglia e la figlia Giulia, di 21 anni, ci sarebbero stati dei contrasti, riconducibili però ad un normale rapporto padre-figlia. Gli investigatori, d'altronde, sono sempre più convinti che a scatenare la furia omicida dell'uomo sia stata la perdita del suo lavoro.

Domani sarà conferito l'incarico, dal pm Antonio RInaudo, per l'autopsia di Daniele Garattini e degli altri membri della famiglia, sua suocera, sua moglie e la figlia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacro di Collegno, la Procura analizza gli sms delle vittime

TorinoToday è in caricamento