Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Frazione Spineto

Uomo trovato morto in casa, soffocato nel sonno: indagini aperte

La sorella sottoposta ad interrogatorio

I carabinieri sul luogo della tragedia

Tragedia in un’abitazione di Castellamonte dove Mauro Mattioda, di 60 anni, è stato trovato privo di vita nel suo letto con un sacchetto di plastica in testa. I carabinieri della Compagnia di Ivrea sono intervenuti nella casa di frazione Spineto alle 8 di questa mattina, sabato 11 novembre.

Sono in corso le indagini e specifici accertamenti, sotto la direzione della Procura di Ivrea, per risalire all’autore del delitto. Le analisi e le dichiarazioni dovranno fare luce sull’ipotesi che la sorella del defunto, Cristina, una 64enne, possa aver soffocato nel sonno il familiare. Il gesto potrebbe essere stato generato dalle conseguenze di crisi depressive.

La donna, dopo aver ucciso il fratello, avrebbe inviato un messaggio ad un'amica che avrebbe a sua volta riferito l'episodio ai carabinieri di Cuorgné. La chiamata al 112 è delle 7.30, mentre la morte risalirebbe ad alcune ore prima.

Nel tardo pomeriggio di sabato 11 novembre la donna è stata dichiarata in arresto dai carabinieri della compagnia di Ivrea. Nella Stazione carabinieri di Castellamonte viene interrogata dal pubblico ministero Lea Lamonaca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto in casa, soffocato nel sonno: indagini aperte

TorinoToday è in caricamento