Omicidio-suicidio a Borgo Vittoria, il retroscena: i biglietti lasciati da Antonio Missud

L'uomo chiede scusa al figlio avuto con l'ex moglie. Si attende l'esito dell'autopsia disposta dal pm Francesco Larosa che coordina l'inchiesta

Tre biglietti scritti da Antonio Missud, il disoccupato di 51 anni che nel fine settimana ha ucciso la compagna Diana Gogoroia, 36 anni, e poi si è impiccato, svelano il retroscena dell'omicidio-suicidio di via Chiesa della Salute 62, a Borgo Vittoria.

L'uomo chiede scusa, per il gesto, al figlio avuto con la moglie da cui era separato da anni e si dice preoccupato per una grave forma di diabete che lo affliggeva da tempo. Infine, accusa la convivente di "essersi comportata male".

IL LUOGO DELLA TRAGEDIA: GUARDA IL VIDEO

Sull'accaduto indaga la squadra mobile della questura. La donna è stata accoltellata più volte al petto mentre si trovava in piedi in cucina e poi si è trascinata nel letto, dove è stata trovata morta in posizione supina. Sulle braccia aveva ferite da difesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, secondo i primi riscontri, ha deciso di farla finita subito dopo impiccandosi alle cerniere di un armadio. Il pm Francesco Larosa, che coordina l'inchiesta, ha disposto l'autopsia sui due corpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento