Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Lingotto

Emergono i primi dettagli sulla storia della ragazza trovata nel Po

L'autopsia sul corpo della giovane marocchina stabilirà il numero esatto di coltellate inferte. Le prime ipotesi vedono più persone coinvolte nell'omicidio. Nel frattempo si indaga sul suo passato

La Squadra mobile della Questura di Torino sta ricostruendo la storia della ragazza marocchina di 24 anni il cui cadavere è stato trovato ieri nel fiume Po. L'identità della donna è stata rivelata stamattina dalla polizia: si tratta di Leila Masari. Il corpo della donna, di cui non è stata resa nota l'identità per necessità investigative, è stato trafitto da almeno quattro coltellate che l'hanno raggiunta al collo e a un fianco.

L'autopsia stabilirà il numero esatto di coltellate inflitte alla ragazza. Verrà effettuata domani su incarico del pm Paolo Cappelli. Oggi gli investigatori hanno sentito numerosi conoscenti della vittima, che fino a poco tempo fa abitava nel quartiere Cit Turin, a poca distanza dal centro del capoluogo piemontese. Hanno cercato a lungo anche l'ex coinquilina, che - stando a quanto hanno ricostruito gli investigatori - risiede in un appartamento alla periferia settentrionale della città, senza però riuscire a trovarla.
 
Fra le certezze, il fatto che la ragazza abbia presentato la richiesta di permesso di soggiorno alla questura di Cuneo, zona che frequentava insieme a quella Torino. Anche se - hanno precisato gli investigatori - le tracce che si hanno di lei nell'ultimo anno sono esclusivamente nel capoluogo piemontese. Dagli accertamenti effettuati non è risultato che si prostituisse.
 
Per quanto riguarda la dinamica dell'omicidio, per gli inquirenti è possibile che l'occultamento del cadavere e il tentativo di farlo sparire gettandolo nel fiume possa essere stato effettuato da più di una persona, in quanto la ragazza era di struttura fisica corpulenta e il trasporto all'interno del telo viola in cui è stata trovata avvolta sarebbe stato molto difficoltoso senza la presenza di un accompagnatore.
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergono i primi dettagli sulla storia della ragazza trovata nel Po

TorinoToday è in caricamento