menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto dopo essere inciampato su una buca, indaga il pm Guariniello

Omicidio colposo è il reato che il pm Raffaele Guariniello ipotizza per il caso di Ezio Fogli, il settantaseienne deceduto dopo essere inciampato in una buca mentre attraversava la strada

Lunedì mattina, in via Ormea, il pensionato Ezio Gaetano Fogli è deceduto battendo la testa sull'asfalto dopo essere inciampato in una grossa buca. E' successo davanti agli occhi di molte persone che in quel momento transitavano tra la via e corso Vittorio Emanuele II. I soccorsi, seppur tempestivi, non erano serviti a salvare la vita del settantaseienne residente a Torino.

Del caso se ne sta occupando il pubblico ministero Raffaele Guariniello, il quale ipotizza il reato di omicidio colposo. Nella lente di ingrandimento del magistrato c'è la buca sull'asfalto che è costata la caduta fatale al pensionato. Uno dei primi passi dell'inchiesta sarà la riapertura della buca, ricoperta subito dopo l'incidente.

L'indagine però potrebbe non fermarsi al decesso di Ezio Fogli, ma estendersi anche ad altri casi analoghi avvenuti di recente e, più in generale, alle modalità con cui viene curato il manto stradale nelle vie della città, visto che il magistrato intende acquisire della documentazione in materia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento