Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Caselle Torinese

Svolta nel triplice omicidio di Caselle: arrestata l'ex colf

Novità rilevanti nell'indagine dell'omicidio della famiglia Allione. Nella notte i carabinieri del nucleo investigativo di Torino hanno fermato Dorotea De Pippo, ex convivente di Palmieri

Continuano le indagini sul triplice omicidio di Caselle dove la sera del 3 gennaio scorso una famiglia è stata brutalmente assassinata. Nella notte i carabinieri del nucleo investigativo di Torino, sotto la direzione della Procura della Repubblica, hanno fermato Dorotea De Pippo, 52 anni - ex convivente di Giorgio Palmieri, il 55enne arrestato il 7 gennaio scorso - nei cui confronti sono stati acquisiti gravi e convergenti elementi di responsabilità per il coinvolgimento nel triplice omicidio che ha visto la morte dell'ex impiegato Sagat Claudio Allione, della moglie Mariangela Greggio, insegnante in pensione, e della suocera Emilia Dall'Orto.

Un colpo di scena clamoroso, soprattutto considerando le dichiarazioni che la donna aveva fatto a caldo. L’ex colf aveva accusato senza troppi giri di parole il compagno di essere l’autore della strage della famiglia Allione. Ma agli inquirenti non era andata giù nemmeno la confessione di Palmieri che si era proclamato un po’ troppo frettolosamente come l’unico colpevole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta nel triplice omicidio di Caselle: arrestata l'ex colf

TorinoToday è in caricamento