Pensionata assassinata durante una rapina: cinque arrestati, uno era nascosto dai parenti

Trovato in un appartamento

La via romana teatro dell'omicidio della pensionata

Uno dei presunti assassini di Anna Tomasino, la pensionata di 90 anni uccisa nel corso di una rapina in via Pizzo Bernina a Roma la notte di domenica 5 maggio 2019, è stato arrestato dai carabinieri nel campo rom di Moncalieri nel corso della notte di oggi, lunedì 13 maggio 2019. Si tratta di Dennis Trajkovic, serbo di 19 anni, che è stato rintracciato in un un appartamento dove si era nascosto a casa di parenti.

La svolta alle indagini, che ha permesso di risalire alla identità delle cinque persone autrici del colpo, tutte rom di varie nazionalità e di età compresa tra 20 e 42 anni, è arrivata quando uno dei componenti del gruppo ha manifestato la volontà di costituirsi, presentandosi presso la stazione carabinieri di Cinecittà. I suoi complici erano fuggiti dalla capitale. Tra loro, appunto, l'arrestato a Moncalieri la cui posizione verrà vagliata nelle prossime ore. È stato trasportato nel carcere di Torino.

Alle operazioni che hanno portato ai cinque arresti hanno partecipato i carabinieri del comando provinciale di Roma, la squadra mobile della capitale, la polizia di frontiera di Ventimiglia e, appunto, i carabinieri della compagnia di Moncalieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Incendio in una carrozzeria, dipendente ustionato: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento