Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Imprenditore torinese e la moglie uccisi in strada, l’agguato in Colombia

Lutto nel Canavese

Claudia Patricia Zabala Dominguez e Roberto Gaiottino

Roberto Gaiottino, 44enne noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36 anni, sono stati uccisi sabato sera in Colombia all’uscita di un ristorante sull'Avenida Circunvalar de Pereira a Risaralda, la città di Claudia Patricia. 

I due, sposati dal 2015 ma insieme da più tempo, avevano appena cenato con un amico colombiano rimasto illeso nella sparatoria, che ha provocato il panico tra i passanti. Ne danno notizia La Stampa e la Repubblica. L’assassino li ha freddati con 5 precisi colpi di pistola prima di fuggire in auto dove lo attendeva un complice. Sulla vicenda indaga la polizia federale.

Roberto Gaiottino appartiene a una dinastia di imprenditori edili, mentre Claudia viveva in Italia – a Barbania – ormai da 15 anni e spesso tornava in Colombia a trovare i familiari. Le salme saranno rimpatriate per i funerali a Barbania dove la coppia, che non aveva figli, viveva in una villa del centro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore torinese e la moglie uccisi in strada, l’agguato in Colombia

TorinoToday è in caricamento