rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Vanchiglia / Lungo Po Niccolò Machiavelli

Due oche per le sponde del Po, liberate ai Murazzi Dafne e Calipso

L'evento è andato in scena sabato pomeriggio, ad un anno e mezzo di distanza dalla triste morte di Guendalina, azzannata e uccisa da un pitbull

E' passato un anno e mezzo dalla morte di Guendalina, la simpatica oca azzannata e uccisa da un pitbull senza guinzaglio.

Da quel lontano inizio gennaio nel 2016 il quartiere Vanchiglia è rimasto orfano della sua mascotte. Fino a sabato qando due nuove oche, Dafne e Calipso, sono stateliberate nelle acque di Lungo Po Machiavelli, sulla passerella dei Murazzi intitolata a Fred Buscaglione.

Una iniziativa, chiesta a gran voce dai residenti, firmata da Umberto e Lidia, amministratori della pagina Facebook “Curiosità di Torino”. Le oche, i cui nomi sono ispirati alla mitologia greca, arrivano da un agriturismo in provincia di Asti, sono state allevate e hanno raggiunto l’età adulta. Ora potranno vivere in pace (almeno si spera) a due passi dal ponte Regina Margherita.

Grandi e piccini potranno portar da mangiare, o scattare qualche foto, rispettando gli spazi che questi animali si creeranno. L'invito ai padroni dei cani, soprattutto dei molossi, è quello di tenere i 4 zampe sempre legati al guinzaglio. "Affinchè - spiega Lidia - non si verifichi un'altra tragedia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due oche per le sponde del Po, liberate ai Murazzi Dafne e Calipso

TorinoToday è in caricamento