Cronaca Centro / Via della Corte D'Appello

Camping in via Corte d'Appello: uffici comunali nei mirino degli sfrattati

"Pretendiamo una sospensione dell'infame pratica degli sfratti a sorpresa ed apertura di un tavolo sull'emergenza abitativa"

L'emergenza abitativa si spinge fino agli uffici comunali in via Corte d'Appello all'assessorato comunale alle Politiche sociali ed abitative, dove qualche decina di sfrattati e senza casa si sono ammassati, occupando i corridoi, muniti di cartelli e determinazione.

Ad annunciare l'occupazione, il centro sociale Gabrio che con un tweet e foto alla mano, testimonia la folla di disagiati stipati tra gli angusti corridoi degli uffici comunali e non solo, perchè qualcuno ha pensato bene di allestire un piccolo camping anche all'esterno della stessa struttura. "Pretendiamo una sospensione dell'infame pratica degli sfratti a sorpresa ed apertura di un tavolo sull'emergenza abitativa" dichiarano i manifestanti. Appesi anche due striscioni sui quali si legge: "La casa è un diritto, riprendiamoci la dignità".

Ce l'hanno con il decreto sul "Piano Casa", giunto oggi in aula a Roma e che, oltre ad una serie di incentivi per creare abitazioni in affitto e piani per l'Expo 2015, prevede un giro di vite sull'occupazione abusiva degli alloggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camping in via Corte d'Appello: uffici comunali nei mirino degli sfrattati

TorinoToday è in caricamento