I nomadi conquistano un altro parcheggio, i residenti chiedono lo sgombero dal parco

Dopo le polemiche legate agli atti vandalici della pista da skate, ecco un’altra patata bollente per il quartiere Rebaudengo

I camper parcheggiati nel parcheggio del parco, i prati trasformati in un immondezzaio.

Giorni di follia sul lungo Stura Istria, a due passi dall’area cani di via Ernesto Rossi, dove alcune famiglie di nomadi hanno preso possesso di strade e aiuole. Creando il panico e mandando su tutte le furie i residenti, di certo non al corrente del loro arrivo.

Dopo le polemiche legate agli atti vandalici della pista da skate, ecco un’altra patata bollente per il quartiere Rebaudengo.

I rom hanno preso d’assalto il parco mentre i bambini passano la giornata a giocare. L’ennesima occupazione abusiva è stata denunciata anche da Valter Cangelli, consigliere del Movimento 5 Stelle della circoscrizione Sei. “Ho presentato un ordine del giorno - spiega Cangelli -, per chiedere la collocazione di una barra, delimitatrice in altezza, da mettere al parcheggio. Spero che questo basti ad allontanare quelle persone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento