Cronaca

Parcheggi Gtt, al via la campagna per contrastare l'occupazione dei posti auto dei disabili

Il primo parcheggio interessato dall’iniziativa sarà quello di Castello. Ma l’affissione sarà estesa anche a San Carlo e Roma

Contromisure Gtt per chi viaggia contromano

Il posto del disabile è suo e non va occupato da nessun altro cittadino. E’ ufficialmente partita la campagna di sensibilizzazione di Gtt per contrastare l’occupazione irregolare dei posti auto dedicati alle persone disabili nei parcheggi in struttura.

Vicina alle aree di parcheggio riservate ai disabili sono stati affissi una serie di cartelli con un messaggio che si rivolge anche all’automobilista distratto o poco rispettoso delle regole, per invitarlo a adottare un comportamento corretto, senza creare danni o problemi a chi soffre di una disabilità.

Il primo parcheggio interessato dall’iniziativa sarà quello di piazza Castello. Nelle prossime settimane l’affissione sarà estesa anche a San Carlo e Roma.

Il gruppo Gtt si è attivato anche per contrastare coloro che viaggiano contromano all’interno del parcheggio, nonostante la presenza di cartelli e segnaletica. Nelle prossime settimane sarà affisso un grande cartello con la scritta “Alt! Stai andando contromano”. Sarà inoltre installata una barriera che si aprirà tramite un sensore attivato dalle auto e che impedirà ai veicoli di procedere contromano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi Gtt, al via la campagna per contrastare l'occupazione dei posti auto dei disabili

TorinoToday è in caricamento