Futuro incerto in via Revello, ancora sigilli nell'area dell'ex centro sociale

Gli uffici del Verde sono intervenuti nel quartiere Cenisia per sigillare il cancello principale. E la circoscrizione Tre chiede provvedimenti

Lucchetti in via Revello

L’occupazione andata in scena sabato 24 giugno da parte di alcuni ragazzi del centro sociale Gabrio, che nell’occasione hanno tagliato l’erba, non è piaciuta alla circoscrizione Tre che ha chiesto al Comune di Torino di sigillare nuovamente il cancello d’ingresso.

La catena, saltata, è stata nuovamente saldata. Merito degli uffici del Verde che sono intervenuti in via Revello e per sigillare il cancello principale.

 Ma la polemica resta. Da una parte ci sono gli attivisti, che oggi occupano la scuola Pezzani di via Millio, che protestano per i mancati interventi di riqualificazione promessi. Dall’altra c’è il centro civico che ha scritto una lettera agli assessori Finardi e Unia, invitandoli a procedere con i lavori promessi la scorsa primavera durante un sopralluogo.

Bisogna accelerare i tempi - spiega la presidente della Tre, Francesca Troise -. Vista la situazione sarebbe il caso di definire l’andamento degli interventi promessi al quartiere”.

La situazione, di fatto, è ancora ferma allo scorso aprile. Al sopralluogo della Sesta commissione consiliare. E a quei lavori di messa in sicurezza dell’area, con un taglio dell’erba, e all’eventuale collocazione di panchine e un abbattimento di alcune piante pericolose. Interventi promessi nel periodo estivo e non ancora realizzati.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento