Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

I candidati regionali arrivano al Campus e gli studenti occupano l'aula

"Meno spazi virtuali, più spazi reali": l'obiettivo degli studenti che hanno invaso l'aula magna del Campus di Lungodora Siena è evitare che la struttura abbia spazi privati

"Abbiamo occupato l'aula perchè abbiamo bisogno di spazi per studiare". Si sono giustificati così gli studenti del Campus universitario di Lungodora Siena che nella giornata di oggi hanno invaso l'aula magna del complesso nella quale si stava svolgendo un comizio tra i candidati alla presidenza della Regione.

Fuori dal Campus albergava uno striscione: "Meno spazi virtuali, più spazi reali", a testimonianza di quello che è accaduto agli studenti in questi giorni. Sì, perchè tutti gli spazi che erano rimasti aperti allo studio durante HackuniTo, sono poi stati sprangati e diventati inaccessibili dopo la fine dell'iniziativa.

L'aula in cui si svolgeva il comizio dei candidati alla Regione era il punto di riferimento delle iniziative di HackunTo ed è per questo che è stata occupata. Un'occupazione pacifica che non è sfociata in nessuna tensione, anche perchè l'obiettivo degli studenti è un altro: evitare che la struttura diventi privata e renderla fruibile per tutti i frequentatori dell'università.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I candidati regionali arrivano al Campus e gli studenti occupano l'aula

TorinoToday è in caricamento