Occupano un alloggio, cambiano la serratura e malmenano gli agenti intervenuti: arrestati 

In attesa del processo con rito direttissimo

Immagine di repertorio

Un marocchino e un’italiana si sono opposti agli agenti del Reparto Polizia Abitativa della Polizia Municipale Torino intervenuti nell’alloggio di edilizia pubblica di via Cilea che i due avevano occupato abusivamente da alcuni giorni e dopo aver sostituito la serratura.

E’ accaduto nel primissimo pomeriggio di martedì 8 gennaio 2019. Nell’appartamento dove la coppia si era accasata da qualche giorno, a seguito dell'intervento degli Agenti è nata una colluttazione per non cedere l'alloggio.

Tre Agenti sono finiti al Pronto Soccorso dell'Ospedale San Giovanni Bosco insieme all’occupante che si è ferita con un vetro (pugno dato intenzionalmente). 

Successivamente i due occupanti, portati al Comando di via Bologna 74 per la completa identificazione e dopo aver sentito il Magistrato di Turno, sono stati arrestati e accompagnati presso un Commissariato della Polizia di Stato, in attesa del processo con rito direttissimo. A loro vengono addebitate: lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e occupazione abusiva di casa popolare.
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento