Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Via Biella

Gli anarchici occupano un altro stabile. Palazzina di via Biella in mano ai centri sociali

Da una settimana una ventina di antagonisti avrebbero preso possesso di un edificio di due piano sito al civico 20 di via Biella. Rabbia tra i residenti e i commercianti

Non si fermano le irruzioni anarchiche all’interno degli stabili abbandonati. All'insaputa di molti, infatti, gli antagonisti hanno preso possesso di un'altra palazzina in zona Valdocco. Da più di una settimana il civico 21 di via Biella è diventato proprietà di una ventina di squatter che hanno rotto i lucchetti e forzato senza troppi problemi il portone principale. Gli abusivi – stando al racconto di alcuni anziani - avrebbero anche manomesso i contatori prima di deviare i cavi e allacciarsi abusivamente alla rete pubblica. Ma nessun striscione al momento è apparso sui balconi. Un via vai, tuttavia, che non è  sfuggito ai residenti e ai commercianti della zona. E la novità non è stata affatto digerita. “Da qualche giorno abbiamo a che fare con dei loschi figuri – dichiara Giacomo, un residente del quartiere -. Li vediamo continuamente fare avanti e indietro con dei grossi cani che per altro non tengono mai al guinzaglio”.

Dopo l’occupazione gli anarchici avrebbero deciso di allacciarsi in maniera artigianale utilizzando degli impianti di fortuna e tutto al solo scopo di usufruire dell’energia elettrica senza tirare fuori dalle tasche un solo centesimo. “Probabilmente si stanno preparando ad ospitare delle famiglie sfrattate – accusa un altro cittadino -. Chiediamo un intervento delle forze dell'ordine. Abbiamo già a che fare con gli spacciatori e non vogliamo ulteriori problemi”.

E per la circoscrizione Sette si tratta della quinta occupazione di uno stabile abbandonato. In precedenza gli anarchici avevano occupato, oltre alla sopracitata casa di via Biella, anche l'ex fabbrica Aspira di via Foggia e altri tre edifici, di cui uno in via Lanino dove abitano attualmente un gruppo di famiglie senza fissa dimora. E quattro, invece, sono le occupazioni che interessano le palazzine di Barriera di Milano e Rebaudengo. In circoscrizione Sei, infatti, gli anarchici hanno conquistato edifici in corso Novara, via Aosta, via Soana e corso Vercelli. Un record che ancora una volta spetta a borgo San Paolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli anarchici occupano un altro stabile. Palazzina di via Biella in mano ai centri sociali

TorinoToday è in caricamento