Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Principe Amedeo, 48

Via Principe Amedeo, gli antagonisti occupano la mensa universitaria

Un centinaio di ragazzi appartenenti all'area anarchica-antagonista ha oggi occupato la mensa universitaria di via Principe Amedeo 48

Si sono presentati in un centinaio, all'alba di questa mattina, in via Principe Amedeo 48. Un edificio che ospitava una mensa universitaria, ora in ristrutturazione, e che gli autonomi hanno reclamato per sé. La polizia, intervenuta sul posto, non ha potuto che constatare che l'edificio, ormai, era stato occupato.

La protesta è ''contro i ripetuti attacchi - spiegano in un comunicato - al Diritto allo studio e al Welfare studentesco messi in campo dalla Giunta Cota e dai governi nazionali negli ultimi anni''.

Solo ieri, un altro edificio, l'ex commissariato di borgo Vanchiglia, era stato sgomberato dalle forze dell'ordine. Il gruppo di ragazzi, che si è denominato ''Ribaltiamo il Tavolo - Mensa Liberata'' ha comunicato di aver scelto la mensa universitaria perché ''il motivo della chiusura non è legato ad esigenze di ristrutturazione ne di messa in sicurezza. Il servizio è stato esternalizzato a seguito dell'aumento del costo dei pasti stabilito dall'Ente per il Diritto allo Studio, con il conseguente crollo dell'utenza e quindi dei profitti per la ditta, ha stabilito la cessazione del servizio. Gli studenti delle sedi universitarie situate in zona centro sono quindi privati da mesi di un servizio essenziale come quello della ristorazione''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Principe Amedeo, gli antagonisti occupano la mensa universitaria

TorinoToday è in caricamento