Cronaca Corso Peschiera

Controlli nei palazzi occupati, gli sfrattati protestano in Circoscrizione

Circa 40 autonomi del centro sociale occupato 'Gabrio' di Torino sono entrati nella sede della Circoscrizione 3 per protestare dopo alcuni controlli effettuati dai carabinieri nel quartiere San Paolo

Nuovo anno e nuovi problemi legati agli sfratti. Dalla Circoscrizione 3 di Torino su questo argomento non arrivano ancora notizie positive, anzi.

Non distante dalla sede della Circoscrizione ci sono sette stabili da tempo occupati. In due di questi ieri pomeriggio alcuni Carabinieri in borghese hanno fatto irruzione per contare quante persone ci abitassero all'interno. I palazzi in cui i militari sono entrati sono quelli di via Monginevro 46 e via Frejus 103.

Gli occupanti degli stabili controllati hanno temuto che la visita inaspettata fosse un preludio ad una cacciata generale e così hanno deciso di rivolgersi al presidente della Circoscrizione Daniele Valle. Una cinquantina di persone sfrattate (più alcuni giovani del Gabrio) hanno occupato la sede di corso Peschiera per quasi un'ora e mezza.

Hanno chiesto a Valle delle spiegazioni sul perché i Carabinieri fossero andati da loro. Sul posto è intervenuta anche la Polizia, entrata nell'ufficio dove si stava discutendo per non far alzare troppo i toni. Toni che non si sono alzati e dopo un'ora e mezza tutte le persone hanno lasciato la sede di corso Peschiera spontaneamente.

In passato Daniele Valle si era già occupato della questione sfratti e aveva incontrato in più occasioni le famiglie senza casa. Gli stabilimenti occupati però appartengono a privati che hanno sporto denuncia. Le famiglie sfrattate, a loro discolpa, continuano a ribadire di essere disperati e che quello è il loro unico tetto sopra la testa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nei palazzi occupati, gli sfrattati protestano in Circoscrizione

TorinoToday è in caricamento