Cronaca Centro

Murazzi, anche la circoscrizione uno approva il nuovo piano

Per la presidente della commissione II Brandajs Di Martino il piano integrato d'ambito è un'occasione per riqualificare la zona e risolvere i problemi storici

In un articolo di ieri si era parlato del piano integrato d'ambito dei Murazzi, presentato dall'assessore Ilda Curti, in cui sono tracciate le linee di sviluppo futuro dell'area. Il progetto però non può essere competenza esclusivamente comunale perché il rapporto con i cittadini è mediato da un'istituzione di grande importanza: la circoscrizione. In questo caso era importante capire quale sarebbe stato il parere della circoscrizione 1 su questo argomento e stando alle parole di Malvina Brandajs Di Martino (presidente della commissione II) il piano è stato accolto positivamente. 

Commenta la consigliera: "Il nuovo piano integrato d'ambito è un'occasione enorme da non lasciarsi scappare. Quello che era stato deliberato nel 2006 era fallito, questa volta c'è la possibilità di riqualificare la zona. Le persone chiedono soprattutto che  ci sia un'offerta diversificata che non si limiti agli orari notturni: alcune persone rimangono critiche e non pensano che verranno risolte le questioni fondamentali, ma molte altre danno consigli costruttivi".

In commissione si è trattato anche di due problemi storici dei Murazzi: il rumore e la tutela del patrimonio storico. "Siamo d'accordo con l'idea di costruire con materiali fonoassorbenti - continua Brandajs Di Martino - per limitare l'impatto uditivo che è causa di molte proteste. Poi ovviamente bisogna studiare la disposizione dei locali e delle strutture esterne, anche perché deveno avere una certa uniformità architettonica per non deturpare la vista del lungo fiume".

"In commissione siamo stati concordi nel ritenere che bisogna scommettere su attività non solo notturne. Per esempio la proposta di una palestra - conclude la consigliera - è interessante visto che si tratta di una zona in cui molta gente fa pratica sportiva; anche dei giochi per bambini potrebbero essere un'idea da sviluppare". Il puzzle si sta completando grazie agli accordi con i gestori dei locali e il placet della circoscrizione, non resta che iniziare i lavori rimandati troppo a lungo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Murazzi, anche la circoscrizione uno approva il nuovo piano

TorinoToday è in caricamento