Cronaca Barriera di Milano / Via Santhià

Lampioni più potenti per scacciare il degrado da Barriera

Il progetto del comitato Urban Barriera di Milano cambierà il volto alle vie storiche del quartiere. I nuovi corpi illuminanti dovrebbero rendere le strade più sicure

Vie più luminose e più accoglienti contro scippi, spaccio e furti. A seguito delle ripetute denunce dei residenti del quartiere, preoccupati per l’incuria e il crescente degrado, il comitato Urban Barriera di Milano di corso Palermo ha provveduto ad avviare una riqualificazione per garantire una maggiore percezione di sicurezza, contrastare la criminalità e migliorare la mobilità dei pedoni e delle bici.

Iren Servizi e Illuminazione hanno portato avanti la sostituzione dell'impianto esistente con nuovi corpi illuminanti, con braccio a parete. Punti luce simili a quelli già installati sulla pista ciclabile di Barriera e nel borgo a sospensione di corso Vercelli. Tali lampioni permettono di illuminare al meglio tutta la strada cancellando – si spera - la paura dagli occhi delle famiglie.

I lavori hanno toccato realtà storicamente complicate come via Santhià, via Monte Rosa, via Montanaro e via Sesia. In aggiunta ha preso corpo anche un impianto sperimentale a led in via Cervino angolo via Banfo, di fronte alla scuola Pestalozzi, che servirà alla Città e ad Iren per valutare eventuali consumi e possibili vantaggi. Le classiche arterie principali, da corso Vercelli a corso Giulio Cesare, non rientrano nel progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampioni più potenti per scacciare il degrado da Barriera

TorinoToday è in caricamento