menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione: ok per i nuovi criteri di assegnazione delle borse di studio

Approvato in Giunta il provvedimento che disciplina i nuovi criteri di assegnazione delle borse di tudio universitarie. non sarà presa in considerazione solo la media, ma anche la difficoltà dell'università frequentata dallo studente

Novità per le borse di studio in Piemonte: la Giunta Regionale ha approvato questa mattina i nuovi criteri per l’assegnazione delle borse universitarie.

In precedenza al voto di oggi, anche la Sesta Commissione del Consiglio aveva dato parere favorevole ai nuovi bandi. L’opposizione si è invece espressa contrariamente, chiedendo di rinviare al prossimo anno il provvedimento per non modificare le cose ad anno iniziato.

Le medie richieste per poter usufruire delle borse saranno diverse per ogni corso di studio, e saranno calcolate in base al sistema europeo di accumulazione e trasferimento dei crediti Ects. La norma, proposta dall’assessore ai Rapporti con l’Università Riccardo Molinari struttura le fasce che permettono di accedere alle borse in maniera differenziata rispetto alla difficoltà dei corsi, dato questo ottenuto sulla base dei voti ottenuti dagli studenti negli ultimi anni.

Il criterio in vigore fino ad oggi era diverso, e si basava su una media di 25/30 almeno. Le borse saranno finanziate con le risorse che saranno disponibili in basi ai bilanci regionali del 2013 e del 2014, con quelle introitate direttamente da Edisu, e con le risorse restituite dagli studenti cui sono state revocate borse negli anni accademici precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento