menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più strisce blu in città, la Giunta approva 14 mila nuovi stalli

Presto nasceranno nuovi parcheggi a pagamento nelle circoscrizioni 3, 4, 7, 8, 9. A deciderlo è stata la Giunta comunale su proposta dell'assessore Lubatti. Le tariffe vanno da 1 euro (un'ora) a 70 euro (mensile)

"Più rotazione dei posti auto nelle circoscrizioni 3, 4, 7, 8, 9". Così l'assessore alla Viabilità e ai Trasporti comunali, Claudio Lubatti, annuncia l'approvazione della sua proposta di estendere le zone della sosta a pagamento in città. Un aumento delle strisce blu voluto da tempo dall'amministrazione, ma che solo ora ha trovato una definizione: era il dicembre del 2011 quando il Consiglio comunale aveva previsto la possibilità di ampliare le aree per "favorire la rotazione ed alleggerire la presenza di auto di non residenti"; a questa prima considerazione si era aggiunta quella della Giunta che, meno di una anno fa, aveva individuato le nuove possibili zone nelle diverse circoscrizioni di Torino, aggiungendo che questo avrebbe permesso anche "una maggiore rotazione della sosta".

Le strisce blu, si sa, sono da sempre un pallino delle amministrazioni, se non altro perché portano soldi nelle casse. In più l'assessore va da sempre promuovendo la mobilità alternativa e questo discorso rientra nel suo progetto che vuole sempre più torinesi in giro senza la propria auto, ma con mezzi alternativi (bici, mezzi pubblici, auto condivise).

Sono 14 mila i nuovi stalli individuati dalla Giunta che presto diventeranno zone blu. Quattro le aree: la prima è delimitata da corso Trapani/Lecce, via Nicola Fabrizi, i corso Tassoni e Ferrucci e via Frejus (5600 nuovi posti), la seconda dai corsi Vittorio Emanuele II, Ferrucci, Mediterraneo, Lione, Rosselli e Castelfidardo (1789), la terza da corso Regina Margherita, corso Tortona e lungo Dora Siena (1600) e la quarta dai corsi Caduti sul Lavoro Unità d’Italia, Dogliotti, Bramante e dall’asse di via Nizza con un’appendice oltre il Po tra corso Sicilia, viale Dogali e corso Moncalieri (4000 nuovi stalli).

Le tariffe: si parte dalla sosta di un'ora che costerà 1 euro dalle 8 alle 19.30 (orario ridotto alle 18,30 nelle zone limitrofe agli ospedali), fino all'abbonamento mensile da 70 euro. Intermedi l'abbonamento giornaliero da 7 euro, quello settimanale da 19 euro, il plurisettimanale da 180 ore a 50 euro e il carnet da 10 voucher a 9 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento