rotate-mobile
Cronaca Rivoli

Ospedale Rivoli, le nuove sale operatorie sono già una realtà

Garantiranno oltre 2000 operazioni all'anno in più le nuove sale operatrici dell'ospedale di Rivoli. Soddisfatto Giorgi Rabino, commissario dell'AslTo3

Le nuove sale operatorie dell'ospedale di Rivoli sono entrate in funzione questa mattina con un primo intervento chirurgico all'addome, seguito da un taglio cesareo urgente e da ulteriori sedute di urologia e otorinolaringoiatria. Domani le sedute programmate nelle nuove sale saliranno a 18. Per tutta la settimana saranno attive 3 sale con sedute anche pomeridiane, dal 3 ottobre la programmazione sarà su 5 sale ogni mattina di cui una dedicata all'urgenza.

Il rinnovamento dell'ospedale di Rivoli consentirà ai circa 50 chirurghi di eseguire quasi 2000 operazioni in più all'anno. La struttura è composta inoltre da 13 anestesisti  e una quarantina tra infermieri e tecnici. Soddisfazione è stata espressa dal commissario dell'AslTo3, Giorgio Rabino che ha ringraziato tutto il personale "che ha lavorato intensamente in questi giorni per rispettare tempi e obiettivi prefissati".


(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Rivoli, le nuove sale operatorie sono già una realtà

TorinoToday è in caricamento