menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In aumento la dotazione della municipale, in arrivo 13 nuove auto

Oltre alle 13 nuove Fiat Panda, il Comune di Torino ha fatto richiesta di altre venticinque vetture per dare un ricambio a quelle attualmente in servizio. Nei giorni scorsi i sindacati avevano denunciato la dotazione obsoleta

A breve la polizia municipale di Torino sarà dotata di tredici nuove Fiat Panda che andranno ad aiutare nel servizio che tutti i giorni i “civich” svolgono all’interno della città. Ne è stata assegnata una in ogni sezione territoriale, una specifica per Porta Palazzo e due per il servizio “gestione mezzi tecnici”. Il nuovo parco di vetture è stato ufficializzato a qualche giorno dalla polemica nata sui giornali da parte di alcuni sindacati che criticavano l’amministrazione per l’attrezzatura obsoleta con cui erano costretti a lavorare.

Per capire meglio si specifica che esistono due tipi di dotazione dei vigili: quella di reparto, come per esempio i veicoli, gli estintori e i telelaser, e quella individuale, come le armi, le palette e le manette. Mentre la dotazione individuale è responsabilità del singolo agente, per quelle “in comune” ci sono diversi tipi di controllo. Le auto in particolare sono controllate quotidianamente - fa sapere l’assessore Giuliana Tedesco - e il conteggio dei chilometri fatti è segnato una volta al mese. I problemi dunque, quando ci sono, si dovrebbero - almeno in linea teorica - sapere quasi in diretta. Eppure per i sindacati non è così.

Oltre alle tredici auto nuove di zecca il Comune di Torino ha fatto richiesta di altre venticinque vetture per dare un ricambio a quelle attualmente in servizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento