menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, nuove assunzioni: è caos per i docenti di sostegno

Potrebbe succedere che alcuni alunni disabili rimangano senza docente fisso, con un docente completamente estraneo oppure di ruolo, ma senza abilitazione, anche perchè coloro che vogliono occuparsi della materia sono davvero pochi

Dopo il caso dei docenti del Sud che hanno praticamente sorpassato i docenti del Nord in graduatoria per le assunzioni di ruolo nelle scuole, a Torino scoppia il caso dei docenti di sostegno.

Secondo i sindacati il rischio è che ci siano cattedre che rimarranno vuote o coperte da insegnanti senza specializzazione.

In pratica potrebbe succedere che alcuni alunni disabili rimangano senza docente fisso, con un docente completamente estraneo oppure di ruolo, ma senza abilitazione, anche perchè coloro che vogliono occuparsi della materia sono davvero pochi.

Come se non bastasse, l'Ufficio Scolastico Provinciale di Torino non è riuscito a calcolare quanti sono i precari con specializzazione per i disabili nelle scuole della provincia. Un vero problema perchè, secondo la legge, un precario specializzato ha più diritto ad ottenere il posto di un docente di ruolo anche anziano, ma non specializzato.

Per denunciare la situazione, ieri i sindacati uniti, Flc Cgil, Cisl e Uil, hanno scritto all’Ufficio Scolastico Regionale e al Provveditorato. "E’ un falso problema – spiega Paola D’Alessandro dell’Usp –. Alle superiori ci sono più docenti in graduatoria che posti da dare".

Nella serata di ieri voci non ufficiali hanno riferito che qualcosa potrebbe essersi sbloccato, ma restano comunque più insegnanti specializzati dei posti da coprire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento