Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

La nuova sede della Regione alta 209 metri: 25 milioni all'architetto

Questa mattina il Governatore Cota ha inaugurato il cantiere dove sorgerà il grattacielo che ospiterà tutti gli uffici e i dipendenti regionali. Il costo supera i 200 milioni di euro

A partire dal 2015 la sede della Regione Piemonte sarà il palazzo più alto d'Italia e riunirà tutti gli uffici dell'amministrazione sparsi per la città. Un'altezza record di 209 metri per 41 piani nell'ex area Fiat Avio, luogo in cui questa mattina il Governatore Roberto Cota ha inaugurato il cantiere. i lavori dureranno tre anni e si concluderanno entro il 2014. Il progetto, curato dall'architetto Massimiliano Fuksas, è stato al centro di polemiche per i costi (208 milioni di euro) e l'effettiva utilità. "Le polemiche - sottolinea Cota - erano esclusivamente sull'ammontare della parcella dell'architetto Fuksas: 25 milioni di euro - ha aggiunto - mi sembrano troppi, ma sono già stati pagati da chi mi ha preceduto e io non ho potuto farci niente".

Sull'utilità economica dell'iniziativa, il Presidente della Giunta regionale è molto concreto. "Per la Regione - ha detto - si tratta di una razionalizzazione dei costi, visto che non si pagheranno più gli affitti delle attuali sedi e si venderanno gli immobili di nostra proprietà". Attualmente sono 27 le sedi degli uffici nel capoluogo piemontese: si risparmierà sugli affitti e sui costi di logistica, si ricaveranno risorse dalla vendita degli immobili, che hanno un valore stimato in 80 milioni di euro e dei diritti di edificabilità della nuova area (circa 60-70 milioni). "I benefici saranno molteplici e non riguarderanno soltanto l'amministrazione - sottolinea Cota - Il progetto migliorerà la qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese che troveranno in unico luogo tutti i referenti regionali; genererà ricadute economiche, stimate in 200 milioni di euro, e occupazionali, visto che in cantiere saranno impegnate a regime 500 persone tra operai e tecnici".


Infine ci saranno benefici anche per l'area intorno a cui sorgerà il palazzo. Nell'area industriale ex Avio, oltre a Unica (così è stata battezzata la nuova costruzione) saranno realizzati infatti un parco urbano di 25 mila metri quadrati, un centro servizi (con centro congressi, biblioteca e mediateca), un asilo nido da 75 posti e un parcheggio interrato per 1.300 auto. I dipendenti avranno a disposizione anche un centro fitness nella corte interrata. "Il palazzo della Regione - ha concluso Cota - sarà anche la casa dei cittadini. La nuova torre resterà aperta anche nei weekend per visite che consentano di godere dell'incredibile vista panoramica che si avrà dal tetto, dove sarà realizzato un osservatorio. E' anche questo un modo per far sentire l'ente meno distante ai cittadini". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova sede della Regione alta 209 metri: 25 milioni all'architetto

TorinoToday è in caricamento