Cronaca

Brandizzo: sono nulle le multe inviate dopo i controlli con telecamere fisse?

Il sistema potrebbe non essere stato omologato dal ministero. In sei mesi erogate sanzioni per 200mila euro

La telecamera in via Torino verso Settimo

Sono nulle le multe inviate a casa per infrazioni rilevate da telecamere fisse sulle strade?

Il caso arriva da Brandizzo, dove il consigliere comunale d'opposizione Giuseppe Deluca presentato un'interrogazione "perché ad oggi non risulta come le telecamere siano state omologate così come prevede l’attuale normativa vigente".

Il sistema di videosorveglianza a distanza era stato inaugurato ad inizio anno, per un costo di 55mila euro.

Le videocamere erano state installate e sono tuttora attive ai quattro varchi d’ingresso del territorio comunale: via Torino direzione Settimo, via Torino direzione Chivasso, sottopasso di strada Monviso direzione Volpiano e strada Colle del Lys sempre in direzione di Volpiano.

Il sistema riconosce e segnala automaticamente tutte le auto in transito che sono sprovviste di assicurazione (multe fino a 3.287 euro) e revisione (multe fino a 674 euro).

Da gennaio a giugno le sanzioni elevate hanno raggiunto i 200mila euro.

Dal comando di polizia municipale prendono tempo: si sono limitati a dire che "nei prossimi giorni sarà fornita una dettagliata risposta al riguardo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brandizzo: sono nulle le multe inviate dopo i controlli con telecamere fisse?

TorinoToday è in caricamento