Nubifragio su Torino e provincia, oltre 300 chiamate ai vigili del fuoco

Chicchi di grandine grossi come cipollotti. Criticità in precollina, a Collegno e a Moncalieri

Un sottopasso allagato a Collegno (foto da Facebook di Vincenzo Marco Incardona)

Una violenta tempesta si è abbattuta per un'ora sulla città e sulla provincia stasera, lunedì 29 agosto.

Come previsto dai meteorologi, una fortissima scarica di pioggia e chicchi di grandine grossi anche come cipollotti hanno allagato tutti i quartieri di Torino e gran parte della prima cintura, con maggiori criticità a Collegno, Rivoli, Grugliasco, Nichelino, Moncalieri, Chieri e Trofarello.

Superlavoro per i vigili del fuoco: al comando provinciale di corso Regina Margherita sono arrivate 300 chiamate in pochi minuti e una ventina di squadre hanno battuto il territorio per risolvere le principali criticità.

Gli interventi effettuati sono stati 77, in buona parte salvataggi di persone bloccate in auto.

Alberi sono caduti in corso Raffaello, corso Svizzera, in corso Giulio Cesare, dove è rimasta danneggiata la linea elettrica che alimenta il tram 4, e a Rosta.

Un soffitto è caduto in un edificio di via Carlo Alberto.

Allagate numerose strade, cantine e negozi.

A Chieri si sono allagati i binari della stazione ferroviaria.

Non si sono registrati feriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento