Cronaca

Banca del Latte Umano: grazie a Torino ora esiste una regolamentazione

Grazie al contributo della Città della salute di Torino è stato possibile siglare la prima normativa europea che regolamenta la distribuzione del "latte umano di banca"

Nasce la prima normativa europea sulla donazione del latte umano, raggiunto grazie al contributo della Città della Salute di Torino. Il documento è stato infatti messo a punto con l'aiuto di Enrico Bertino, Direttore della Neonatologia universitaria della Città della Salute di Torino dove opera una delle più grandi Banche del Latte Umano Europeo.

Per molti bambini ricoverati in terapia intensiva, infatti, il latte materno può non essere immediatamente disponibile. A fronte di questo problema è opportuno garantire all'infante il cosiddetto "latte umano di banca", paragonabile ad un farmaco salvavita.
Il latte materno riduce nel lungo periodo l'ipertensione arteriosa ed il diabete. E' inoltre molto importante per prevenire i casi di NEC, una malattia che può portare alla perforazione intestinale ed essere mortale nei neonati pretermine. Grazie al latte umano, i casi di NEC, si riducono all'1-2%.

Il latte di banca è, pertanto, molto importante non soltanto per la prevenzione di alcune rare malattie infantili, ma soprattutto per garantire al neonato un primo periodo di vita in salute, malgrado la mancanza del latte materno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca del Latte Umano: grazie a Torino ora esiste una regolamentazione

TorinoToday è in caricamento