Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II

Tensioni davanti al Tribunale tra No Tav e forze dell'ordine

Una sessantina di No Tav si sono presentati davanti al Tribunale di corso Vittorio Emanuele per solidarietà nei confronti della attivista, Marta Camposano, denunciata

La tensione tra No Tav e forze dell'ordine si è spostata da Chiomonte al Palazzo di Giustizia. Questa mattina all'interno del Tribunale torinese andava in scena l'interrogatorio di Marta Camposano, una delle donne denunciate per gli scontri avvenuti nei pressi del cantiere nella notte tra sabato e domenica.

Gli attivisti del Movimento No Tav avevano organizzato un presidio per mostrarsi vicini alla compagna. Ma davanti alla porta del Tribunale sono nati alcuni tafferugli quando i manifestanti hanno provato ad affiggere uno striscione sulla cancellata dell'edificio.

"Se toccano una... Toccano tutte! Non un passo indietro solidarietà a Marta", questo c'era scritto sullo striscione. Impediti nell'attaccare quest'ultimo, i No Tav hanno fatto alcuni interventi al microfono. Il tutto davanti alle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni davanti al Tribunale tra No Tav e forze dell'ordine

TorinoToday è in caricamento