No Tav: "La Prefettura risarcirà i danni delle forze dell'ordine"

La Questura di Torino ha fatto sapere che verranno risarciti tutti i danni causati durante le operazioni in Val Susa dalle forze dell'ordine. Tra i danni anche la riparazione delle vetrate del bar "La Rosa Blu"

In seguito al video diffuso su internet in cui la Polizia fa irruzione nel bar "La Rosa Blu", spaccando le vetrate del locale, la Questura di Torino ha fatto sapere che verranno risarciti tutti i danni.

"La titolare del locale - ha fatto sapere tramite una nota la titolare - é stata già contattata da personale della locale Compagnia Carabinieri e resa edotta della normativa e procedura da avviare presso la locale Prefettura per la quantificazione del danno subito in occasione dell'intervento di polizia (rottura vetrata e serratura porta d'ingresso) e relativa richiesta di risarcimento".

La Questura di Torino ha invitato tutti coloro i quali abbiano riscontrato danni a "documentare o formalizzare il tutto presso gli uffici di Polizia o dell'Arma dei Carabinieri, nonché presso la Prefettura di Torino, qualora gli stessi siano riferibili all'intervento della forza pubblica".

LA GIORNATA DI IERI

- Tre auto incendiate nella notte. "Gesto contro il movimento"

- No Tav contro carabiniere: "Pecorella, vuoi sparare?"

- Aggredita troupe televisiva, operatore ferito da manifestanti

- Luca Abbà: stazionario ma situazione in lieve miglioramento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento