Cronaca

Tensioni a Susa: No Tav protestano davanti al Comune

Nuove tensioni in Val Susa. Alcune decine di attivisti No Tav, tra i quali il senatore del Movimento 5 Stelle Marco Scibona, ha protestato davanti al comune durante una riunione per l'alta velocità

In Val di Susa continuano le tensioni. Una quarantina di No Tav hanno protestato nel primo pomeriggio davanti alla sede del Comune di Susa dove era in corso un incontro con gli amministratori locali per illustrare le linee guida del progetto della nuova ferrovia ad alta velocità tra Torino e Lione.

Da quanto riferito dal senatore del Partito Democratico, tra gli attivisti del Movimento No Tav sarebbe stato presente anche il neo eletto in Senato Marco Scibona del Movimento 5 Stelle.

"E' di una gravità inaudita - ha commentato lo stesso Esposito - che un rappresentante delle istituzioni impedisca lo svolgimento di un incontro tra gli amministratori comunali e una società, Ltf, che lavora in modo legale e democratico. Ed è ancora più grave che lo faccia ricorrendo alla teppaglia che si nasconde dietro alle bandiere No Tav".

Quanto successo sembra non essere destinato a finire qui. A prometterlo è il senatore del Pd: "Mi rivolgerò a Grasso e alla presidenza del Senato per segnalare il caso - ha sottolineato Esposito -, perché è inaccettabile che un senatore della Repubblica si comporti così".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni a Susa: No Tav protestano davanti al Comune

TorinoToday è in caricamento