Cronaca

No Tav: "In estate proveremo a danneggiare il cantiere"

Il movimento contro la Torino-Lione annuncia che in estate proverà ancora a danneggiare il cantiere dell'alta velocità

Due grosse iniziative sono annunciate dai No Tav per l'estate: l'obiettivo è sempre il cantiere della Torino-Lione.

"Li sfideremo al cantiere e proveremo a danneggiarlo", promette Lele Rizzo, uno dei leader del movimento, annunciando di volersela prendere con la talpa che entrerà in azione in autunno. "Dobbiamo fare di tutto - dice - perché non arrivi". La nuova dichiarazione di guerra in un'assemblea pubblica a Bussoleno, la scorsa notte, in occasione del campeggio No Tav.

Intanto i No Tav hanno già allestito il loro "campeggio" a Venaus. A prendere parte al 'Campeggio nazionale studentesco No Tav 2.0' sono una cinquantina di giovani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav: "In estate proveremo a danneggiare il cantiere"

TorinoToday è in caricamento