Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Scontri all'autoporto di Susa, a processo otto attivisti No Tav

Si è aperto questa mattina a Torino il processo nei otto attivisti del movimento No Tav accusati di violenza e minacce a pubblico ufficiale per scontri avvenuti nel febbraio 2010

Per gli scontri avvenuti nel febbraio del 2010 all'autoporto di Susa, questa mattina si è aperto un processo contro otto attivisti No Tav. Tra gli imputati c'è anche Luca Abbà, il militante caduto da un traliccio a Chiomonte lo scorso febbraio.

Nei fatti per cui sono stati citati gli otto attivisti, alcuni manifestanti si opposero apertamente ai sondaggi disposti da Ltf. Sono accusati di violenza e minacce a pubblico ufficiale per gli scontri con le forze dell'ordine.

Durante l'udienza odierna sono stati sentiti testimoni dell'accusa, tra cui alcuni funzionari della Digos del capoluogo piemontese. In aula era presente anche Luca Abbà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri all'autoporto di Susa, a processo otto attivisti No Tav

TorinoToday è in caricamento