Cronaca

Tav e Primarie del centrosinistra, Puppato: "Il Paese non ne ha bisogno"

La candidata delle prossime primarie si è espressa in modo critico sulla Tav. "Non si può pensare a grandi opere senza pensare prima a opere per la messa in sicurezza del paese"

Laura Puppato, l'unica donna candidata alle primarie del centrosinistra, era presente ieri sera a Torino all'incontro organizzato all'hammam di via Fiochetto. Nell'occasione è stato affrontato anche il tema scottante dell'alta velocità. A proposito della Tav, l'attuale consigliera regionale del Veneto si è detta "molto critica" sul reale bisogno dell'opera per il Paese.

"Le grandi opere sono state uno dei miti di questo paese - ha argomentato Puppato -, ma anche uno dei suoi fallimenti, e non credo che siano ciò di cui in questo momento il Paese ha maggior bisogno, anche considerato come sono lievitati i costi del progetto Tav".


Secondo la candidata prima di tutto bisogna pensare alla sicurezza del Paese, con opere che tendano a rafforzarla. Riguardo la Tav ha aggiunto di non credere che "si possano più prendere decisioni dall'alto, ci vuole un maggiore livello di condivisione. Peraltro, anche in Francia e Slovenia mi sembra ci stiano ragionando di nuovo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav e Primarie del centrosinistra, Puppato: "Il Paese non ne ha bisogno"

TorinoToday è in caricamento