Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

I Noa minacciano: "Condanna a morte per i repressori dei No Tav"

In una lettera recapitata all'ANSA di Torino i NOA (Nucleo Operativo Armato) annunciano un'imminte lotta armata contro i repressori del Movimento No Tav, minacciandoli di morte

Sulla lettera recapitata all'ANSA di Torino la firma NOA (Nuclei Operativi Armati) basta da sola a creare panico. E lo creano ancora di più i tre fogli contenuti all'interno della stessa, che spiegano che la "lotta armata di liberazione contro il Tav" è pronta a partire, sfoderando le sue armi. Nel mirino, tutte quelle forze che, in qualche modo, stanno reprimendo la libertà e la campagna del Movimento No Tav, le quali vengono, senza pochi complimenti, minacciati di morte immediata.

"I NOA sono pronti all'azione diretta nei confronti dei mandanti e degli esecutori della strategia repressiva che sta togliendo libertà e prospettiva al Movimento No Tav - afferma il comunicato recapitato all'ANSA - Le accuse, ridicole, di terrorismo richiedono una risposta forte che dimostri rapidamente che non siamo inermi". Una lotta che parte da Torino, per risvegliare gli animi ed i cuori rivoluzionari e che punta dritto a quattro persone in particolare.

Una lotta immediatamente esecutiva, come riporta il comunicato, scritto a computer e siglato da un timbro postale apparentemente di Torino. Una lotta contro chi reprime ed osteggia il Movimento No Tav, identificato dai NOA come veri e propri terroristi: "Ora è il momento di praticare la lotta armata di liberazione- conclude il comunicato- loro sono terroristi, noi siamo partigiani della libertà".

Sullo spiacevole episodio, è intervento Gariglio, neo segretario del Pd con questa dichiarazione:

"Le minacce di morte contenute nella lettera dei Nuclei Operativi Armati (Noa) e l’annuncio di una lotta armata in nome della Tav costituiscono un fatto di estrema gravità.
Più volte il nostro partito ha denunciato come l’opposizione a questa infrastruttura sia diventata, per alcune frange fanatiche, il pretesto per condurre una lotta violenta contro lo Stato, le istituzioni e la democrazia.
Speriamo di essere di fronte a farneticazioni di qualche pazzo e non ad un salto di qualità da parte di gruppi organizzati con finalità terroristiche. Auspichiamo che magistratura e forze dell’ordine individuino gli autori di tali deliranti appelli, ma soprattutto speriamo che la manifestazione contro la Tav annunciata per il fine settimana diventi occasione per un netto ripudio di ogni forma di violenza e di intolleranza"

sono pronti all'azione diretta nei confronti dei mandanti e degli esecutori della strategia repressiva che sta togliendo libertà e prospettiva al movimento No Tav. - See more at: https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Tav-Lettera-dei-Noa-annuncia-lotta-armata-di-liberazione-6d882488-b99c-4237-9d3c-fde4a199c204.html?refresh_ce#sthash.KpJITulB.dpuf
I NUCLEI ARMATI OPERATIVI (NOA) - si legge nel documento - sono pronti all'azione diretta nei confronti dei mandanti e degli esecutori della strategia repressiva che sta togliendo libertà e prospettiva al movimento No Tav. - See more at: https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Tav-Lettera-dei-Noa-annuncia-lotta-armata-di-liberazione-6d882488-b99c-4237-9d3c-fde4a199c204.html?refresh_ce#sthash.KpJITulB.dpuf
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Noa minacciano: "Condanna a morte per i repressori dei No Tav"

TorinoToday è in caricamento