No Tav: sale la tensione, lacrimogeni contro manifestanti

Una ruspa seguita da poliziotti in assetto antisommossa si è aperta la strada abbattendo la barricata su una delle rampe dove i manifestanti protestano. Ci sono stati lanci di lacrimogeni

C'è il rischio di scontri in Val Susa a causa di alcuni lanci di lacrimogeni da parte della Polizia nei confronti dei manifestanti No Tav. Gli agenti delle forze dell'ordine in assetto antisommossa, preceduti da una ruspa, si stanno facendo strada per rimuove il blocco sulla autostrada A 32 Torino-Bardonecchia. A centinaia gli attivisti che indietreggiano, mentre altri restano sull'autostrada fronteggiati da decine e decine di poliziotti.

Smentita della Questura. "No lacrimogeni. Pietre lanciate contro la Polizia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento