Cronaca Chiomonte

No Tav: ora la gita scolastica si fa nella zona del cantiere

Gita scolastica davanti all'area del futuro cantiere del Tav di Chiomonte: a compierla sono stati gli studenti di due classi del liceo 'Federici' di Trescore Balneario (Bergamo), accompagnati da due insegnanti di religione

Il deputato del Pd Stefano Esposito ha scritto una lettera al ministro dell'istruzione, Francesco Profumo, per denunciare un fatto accaduto a Chiomonte, nella zona della Tav. Gli studenti di due classi del liceo 'Federici' di Trescore Balneario (Bergamo), accompagnati da due insegnanti di religione, hanno fatto una gita scolastica nell'area del futuro cantiere della Torino-Lione.


"A sconcertare - afferma Eposito - non è che il fatto che i militanti No Tav mettano a disposizione anche delle scolaresche il loro zelo missionario e il loro instancabile impegno propagandistico, ma che possa essere autorizzata una gita didattica in un luogo dove da mesi si commettono reati e dove centinaia di agenti sono stati feriti e contusi in occasione dei ripetuti assalti ai cantieri". Esposito osserva anche che a fare da guida alle scolaresche c'era, oltre a un gruppo di No Tav, un consigliere comunale di un paese della Valle di Susa "pluridenunciato per atti illegali commessi contro il cantiere". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav: ora la gita scolastica si fa nella zona del cantiere

TorinoToday è in caricamento