Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Bussoleno

No Tav: fiaccolata a Bussoleno. "La Valle non si arresta"

Secondo gli organizzatore hanno preso parte alla fiaccolata solidale verso i No Tav arrestati circa 8 mila persone. In testa al corteo uno striscione con la scritta "La Valle non si arresta"

Una fiaccolata in segno di solidarietà verso i No Tav arrestati è quella che è stata organizzata ieri sera a Bussoleno dagli attivisti del Movimento contro la linea ad alta velocità Torino-Lione. Ad aprire il corteo è stato uno striscione con la scritta "La valle non si arresta", mentre prima della partenza ci sono stati gli interventi dei leader No Tav Nicoletta Dosio e Alberto Perino.


La fiaccolata e durata circa un'ora e ha visto la partecipazione di quasi 8 mila persone - secondo gli organizzatori (2 mila secondo le forze dell'ordine), senza che ci siano stati scontri. "Abbiamo dato - ha detto Alberto Perino, leader dei No-Tav - una grande dimostrazione di unità e di forza a meno di venti ore dal blitz della Polizia. Abbiamo dimostrato che non esistono i buoni e i cattivi, ma esistono i No Tav Siamo tanti - ha concluso - e siamo tutti incazzati". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav: fiaccolata a Bussoleno. "La Valle non si arresta"

TorinoToday è in caricamento